“UNA VITA DA BURATTINAIO”: TRENT’ANNI FA LA SCOMPARSA DI BENEDETTO RAVASIO

“A LIFE AS A PUPPETEER”: MY BOOK-TRIBUTE TO ONE OF THE GREATEST ITALIAN ARTISTS OF THE THEATER OF PUPPETS

OKAY!

Trent’anni fa, proprio in questi giorni di fine anno, se ne andava uno dei più grandi burattinai italiani, un vero artista del teatro di figura: Benedetto Ravasio. Vogliamo ricordare questo straordinario personaggio attraverso alcune immagini del volume che ne racconta la biografia – “Una vita da burattinaio”, scritto da Roberto Alborghetti, Ferrari Editrice, 1986, non più disponibile in quanto esaurito – e alcune parti dell’articolo che, a firma dello stesso Alborghetti, venne pubblicato su L’Eco di Bergamo all’indomani della morte del geniale artista bergamasco al quale oggi è intitolata una Fondazione che lavora nel campo dell’animazione culturale e teatrale.       

*

Su colui che era considerato come l’ultimo grande burattinaio della tradizione bergamasca, è calato l’implacabile sipario. Benedetto Ravasio non reciterà più dietro il “pancione” della sua baracca, incantando ragazzi ed adulti, imbrigliandone i sogni con le trame di storie fantastiche .Ora, il burattinaio Ravasio si è spinto oltre…

View original post 958 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...