FACING THE PANDEMIC #3: THE VORTEX, THE MASK AND THE PRIMARY COLORS


© Roberto Alborghetti

The days of the pandemic that the world is experiencing are like a vortex that has dragged us into the abyss of the unknown, darkness and pain. We are all in the vortex. This is the image that many people – even myself – have experienced mentally, but also physically. From these thoughts came the project “Vorticism: Lockdown”. A torn and worn-out advertising poster, expired in his message, is the image of these times overwhelmed by the fury of the virus. So, I let myself be carried away by the vortex of shapes and colors. I de-structured waste paper strips and re-structured them into 3 small collages works. Then I created the fourth and final work. I think it doesn’t need comments.

The protective mask is (and will increasingly be) a symbol of this phase that we are all experiencing. So I imagined a vortex of primary colors, the fundamental colors, as an antidote to the grayness of fear (all the pieces of paper are always waste paper of torn publicity posters). It indicates a sense of protection,  a desire of re-birth, of re-launch and, why not ?, of re-volt of culture, lifestyles, behaviors and values, in order to respect people and the natural balance of the planet.

VORTICISM: LOCKDOWN #4 – COLLAGE ON THE MASK, MADE OF WASTE PAPER OF PUBLICITY POSTERS, BY ROBERTO ALBORGHETTI

 

*

I giorni della pandemia che il mondo sta vivendo sono come un vortice che ci ha trascinati dentro l’abisso dell’incognito, dell’oscurità e del dolore. Nel vortice ci siamo tutti, nessuno escluso. E’ questa l’immagine che tanta gente – anche io stesso – ha vissuto mentalmente, ma anche fisicamente. L’emergenza di un virus terribile e sconosciuto, ha lasciato attorno a noi terra bruciata. Tante vite se ne sono andate nel silenzio, nella solitudine, nella distanza degli affetti, perfino di un abbraccio. Sentiamo tutti la necessità di recuperare forze, energie, immagini di vita. E di tornare alla quotidianità, sicuramente cambiati.

Da questi pensieri è nato questo progetto “Vorticism:Lockdown”. Mi sono tuffato nel vortice dei colori dei manifesti pubblicitari decomposti e corrotti, per trarre qualcosa di nuovo, qualcosa che aprisse le ali della speranza. Un manifesto pubblicitario strappato e logoro, scaduto nel suo messaggio, è l’immagine di questi tempi travolti dalla furia del virus. Io, innamorato del vorticismo, mi sono lasciato trasportare dal vortice di forme e colori. Ho de-strutturato strisce di carta straccia e le ho ri-strutturate in 3 piccole opere. Li chiamo collage. Ve li ho presentati, con immagini e videoclip. Oggi, il quarto lavoro rappresentata il simbolo di queste giornate di pandemia: la maschera protettiva, che ho immaginato nel design di un vortice di colori primari.

La mostra online “Vorticismo: Lockdown” vuole essere un omaggio alle intuizioni e al senso di un movimento d’avanguardia che, proprio nella fase del “blocco totale” per l’emergenza del coronavirus, indica desiderio di ri-nascita, di ri-lancio e, perchè no?, di ri-volta culturale, comportamentale e valoriale, con il recupero della dimensione umana e nel rispetto degli equilibri naturali del Pianeta.

THE VORTEX AND THE WINGS OF HOPE

2 pensieri riguardo “FACING THE PANDEMIC #3: THE VORTEX, THE MASK AND THE PRIMARY COLORS

  1. Fantastic blog post Roberto! Your words ring true. Your Vorticism Lockdown exhibition “indicates a desire to re-birth , of re- launch and, why not ? , a cultural, behavioral and value re-turn , with the recovery of the human dimension and respecting the natural balance of the Planet.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...